Appendice sostituisce uretere: è successo al Regina Margherita di Torino

Appendice sostituisce uretere

Appendice sostituisce uretere: intervento rivoluzionario effettuato al Regina Margherita di Torino

È stato un intervento a dir poco rivoluzionario, quello che, in questi giorni, ha ridato una nuova vita – ed un’esistenza dignitosa – ad una bambina di soli due anni, condannata fino ad oggi a fare pipì con l’ausilio di un tubicino esterno, con tutte le conseguenze negative che ne sarebbero state determinate.

Appendice sostituisce uretereÈ successo a Torino, precisamente all’interno dell’ospedale Regina Margherita dove la piccola ha potuto ricevere un’attenzione particolare da parte dell’equipe medica che l’ha presa in carico, e che ha deciso di portare avanti l’intervento rivoluzionario dopo aver analizzato il suo difficile caso. Una vita condotta in questo modo per altri anni avrebbe comunque comportato non pochi problemi alla piccola, che avrebbe potuto subire qualche infezione e che, anche in caso della più banale ostruzione del tubicino, avrebbe potuto andare incontro a molti problemi.

La bimba è nata con un rene solo, ed a causa di questo e dell’anomalia congenita che la affliggeva da due anni, non poteva urinare se non con un tubo esterno: l’intervento rivoluzionario effettuato all’ospedale torinese ha reso possibile l’uso dell’appendice al posto dell’uretere, consentendo così alla piccola di urinare in maniera normale. È stato così rimosso il tubicino esterno, e la piccola – che adesso sta bene – potrà finalmente avere una vita normale.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*