Fecondazione omologa cos’è: ecco di cosa si tratta

Fecondazione omologa cos'è

Fecondazione omologa cos’è: ecco quali sono le caratteristiche di questa tecnica di inseminazione artificiale

Fecondazione omologa cos'èAl giorno d’oggi in Italia come in molte altre nazioni europee e non solo, le coppie che soffrono di problemi di infertilità conclamata – e si tratta in questo caso di coppie che hanno tentato per un anno di ottenere una gravidanza con rapporti mirati e consecutivi – possono fare riferimento ad una serie di tecniche scientifiche e mediche che dovrebbero consentire di avere un aiuto importante in questo senso.

Si parla oggi di fecondazione assistita omologa: e questo significa che, grazie a questa tecnica, oggi abbiamo la possibilità di ottenere una gravidanza facendo uso dei nostri stessi gameti. I gameti sono le parti organiche dell’uomo e della donna che servono per dare vita ad una gestazione: quelli dell’uomo sono dati da sperma e liquido seminale in genere; quelli della donna sono invece rappresentati dagli ovociti.

Quando avviene l’incontro naturale tra ovocita e liquido seminale, si ha la gravidanza naturale: ciò si verifica con i rapporti mirati, consecutivi e quindi non protetti. Se invece non si riesce ad ottenere una gravidanza con questi metodi, allora si fa riferimento alla fecondazione, che può essere omologa se i gameti appartengono alla stessa coppia che richiede di essere fecondata artificialmente.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*