Investire in criptovalute: le opportunità

criptovalute

Le criptovalute sono ormai ben note a tutti, soprattutto grazie al clamore che si è notato al termine dello scorso anno, a causa dell’aumentare costanti delle quotazioni di queste monete. Oggi conviene ancora investire in criptovalute? La risposta dipende da una serie di fattori, tra cui l’entità del capitale che si possiede e la possibilità di lasciarlo immobile per mesi o, al contrario, di movimentarlo costantemente. A inizio 2018 sembrava che la gran parte degli investitori si stessero allontanando dal mondo delle criptovalute; ad oggi le quotazioni criptovalute sono per la maggior parte in crescita, cosa che fa ben sperare gli speculatori.

L’andamento delle quotazioni

Quando si decide di investire nell’acquisto di un bene è sempre consigliabile avere qualche idea su quali sino gli indicatori che ci permettono di capire cosa avverrà domani; per quanto riguarda i titoli azionari, ad esempio, prima di acquistarne conviene verificare la società che li ha emessi, il suo stato di salute economica, i piani di investimento futuri e così via. Con le criptovalute la questione si complica, o sarebbe meglio dire che si semplifica, almeno per certi versi. Nel senso che il valore di una criptovaluta è correlato esclusivamente all’andamento del mercato: se più persone desiderano quella criptovaluta, la sua quotazione aumenterà in modo costante. La domanda che ci dobbiamo fare quindi è: cosa modifica l’atteggiamento degli investitori riguardo alle criptovalute? Negli ultimi mesi abbiamo assistito a veri e propri tonfi delle quotazioni di varie criptovalute, causati semplicemente da affermazioni di personalità di spicco, che hanno dichiarato di non voler investire in questo ambito. In altri casi il rifiuto da parte di uno stato di utilizzare una particolare criptovaluta ha portato ad ulteriori perdite nel valore della stessa.

Quanto si può guadagnare

Anche questa domanda non è di facile risposta, visto che non ci sono indicatori che ci possano dare in modo preciso il polso della situazione. Chi ha investito in criptovalute a inizio 2017 ha potuto guadagnare cifre inimmaginabili in altri mercati. Si pensi ad esempio che l’XRP ha aumentato il suo valore di quasi 39.000 volte, mentre i bitcoin hanno aumentato la loro quotazione di più del 10.000%. Quindi, investendo anche un singolo dollaro si sarebbero potuti ottenere guadagni incredibili. Certo, anche solo 12 mesi fa questo mercato era sconosciuto alla maggior parte degli investitori, che sono entrati in questo mondo improvvisamente, causando una sorta di tsunami sulle quotazioni. Exploit di questo genere sono improbabili nel 2018, anche se in questi mesi stiamo notando una certa ripresa, con quotazioni che sono aumentate, nell’ultimo mese, anche del 30-40%. Con titoli azionari o altri prodotti finanziari guadagni di questo genere non si possono neppure sognare. Inoltre conviene ricordare che alcune criptovalute hanno quotazioni ancora abbastanza basse, cosa che consente anche al piccolo investitore di introdursi in questo mercato senza gradi difficoltà. Molto dipenderà anche da come si muoveranno i Governi, che ad oggi nella maggior parte dei casi non hanno ancora valutato l’eventualità di legiferare in merito alle criptovalute.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*