Marijuana light: è leggera, priva di THC, e commerciale

Marijuana light

Marijuana light: serve solo a rilassarsi. È leggera, priva del principio attivo THC e quindi vendibile

Può essere venduta al pubblico la marijuana light, un’erba decisamente leggera, appunto, il cui obiettivo è quello di consentire il relax in chi la assume: un tipo di erba che, contrariamente a quanto si potrebbe credere, può essere tranquillamente acquistata e consumata da chiunque. Un po’ come una sigaretta priva di nicotina, la marijuana light è un’erba leggera, che non contiene il THC, ovvero il principio attivo dell’erba, e che pertanto è da considerarsi assolutamente legale.

Marijuana lightÈ stata tra l’altro presentata nei giorni scorsi presso la Fiera Internazionale della canapa a Casalecchio di Reno, Bologna, e molto presto potrà essere distribuita e venduta in Italia. Ma è vero che non contiene il THC? Ovviamente, il principio psicoattivo della marijuana è contenuto anche in questa varietà di cannabis – che tra l’altro prende il nome di Indica Sativa Trade – ma il quantitativo è minore dello 0,6 per cento.

Secondo gli esperti, l’uso di questa tipologia di erba dovrebbe avere degli effetti solo sedativi, e non psicoattivi: pertanto, non solo non è sconsigliata, ma addirittura tutto il contrario. Il suo uso potrebbe essere di aiuto anche per la prevenzione di mal di testa, dolori mestruali e delle ossa; senza contare l’effetto sedativo che essa ha, e che può avere, in sostituzione del tabacco.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*